Spazio ai Makers | Cotone Mako 40 Aurifil

Pronti per un nuovo approfondimento ed una fantastica sorpresa? Oggi introdurremo il concetto di versatilità e avremo il piacere di mostrarvi da vicino uno degli innumerevoli usi del nostro Cotone Mako titolo 40.

Ebbene sì! Tutti i nostri filati non solo sono ideali per il patchwork ed il quilting: si prestano infatti per una serie di lavorazioni di cucito tradizionale e creativo, nonchè per creazioni handmade ed artigianali più “audaci”.

COLOR-CARD-CTN3 OP

I filati di Cotone Mako titolo 12, 28, 40 e 50 Aurifil sono disponibili in una gamma di 270 colori, inclusi sfumati e multicolor. || E’ possibile scaricare una cartella colori in formato PDF qui.

 

Il nostro Cotone Mako 40 si presenta avvolto su rocchetti e rocche di plastica verde. Grazie al suo spessore intermedio, leggermente maggiore rispetto al Mako 50, questo filato è particolarmente indicato per cucire borse, giocattoli e bambole di pezza, capi di abbigliamento e, in generale, ogni qualvolta desideriate conferire un po’ più di risalto al vostro quilting.

 

Vediamo nello specifico le principali possibilità creative e una serie di preziosi tips da tener presente nell’accostarci al cucito, quilting e ricamo a macchina con un rocchetto o cono di questo filato.

 

COTONE MAKO 40 AURIFIL

Formati disponibili:   Spole piccole (150 mt) | Spole grandi (1000 mt) | Coni (4700 mt)

PRINCIPALI POSSIBILITA’ CREATIVE E CONSIGLI

A MANO

A MACCHINA
* Ago Microtex/Sharp, Universale o da Jeans 80/12,  Ago da Quilting 90/14 o 75/11 (nella bobina, cotone Mako 40 o 50)

* Ago Longarm 3.5 o 4.0 (nella bobina, cotone Mako 50)

Punto croce  Applique a macchina
Piecing a mano  Ricamo a macchina
 Piecing a macchina
Pizzo/Merletto  Quilting a macchina
 Longarm Quilting

 

Ma torniamo al proposito iniziale di questo articolo: stupirvi ancora una volta con una piacevole sorpresa, che porta la firma di una maker del torinese: Elena Caliri.

Ex insegnante di scuola materna in pensione, creativa, appassionata ed esperta di cucito e ricamo a mano e a macchina, Elena viene a contatto con il colorato mondo di ago e filo per caso (o “per sbaglio” come lei stessa, ironicamente, ci racconta) tanti anni fa. Un bel giorno osserva da vicino una macchina Brother che ricama soggetti Disney e se ne innamora! La compra e impara ad usarla, per la gioia di sua figlia Silvia, oggi trentenne e creativa a sua volta (presto nostra gradita ospite in un blog post dedicato). Più si addentra in questo settore, più si appassiona. Acquista altre macchine ed altri software presso il suo rivenditore di fiducia Cecilia Cardano, mantenendosi sempre aggiornata circa gli ultimi modelli e release.

Nel frattempo Silvia cresce e coltiva la stessa attitudine. E’ arrivato il momento di trasformare i loro hobbies in un vero e proprio lavoro. Madre e figlia cominciano a ricamare e personalizzare corredini di base e biancheria per la casa, ampliando gradualmente la propria offerta. Negli anni, collaborano anche con diverse aziende e negozi.

Ad un certo punto, Silvia intraprende un percorso leggermente diverso, appassionandosi al mondo dello scrapbooking e dell’handmade più artigianale. Elena si specializza invece nella creazione di bijoux ricamati a macchina e dei cosiddetti Libri Sensoriali per bambini, attraverso i quali cerca di trasmettere anche la propria esperienza di insegnante.

L’incontro tra Elena ed Aurifil avviene agli inizi del 2018. Entriamo in contatto per caso, a seguito di una sua email di richiesta informazioni. Scambiamo quattro chiacchiere su Skype e siamo in perfetta sintonia. Lei è una maker poliedrica, alla ricerca di nuovi stimoli e collaborazioni. Ha sentito parlare dei nostri filati da più fonti, è molto incuriosita e vorrebbe testarli e metterne alla prova la tanto decantata versatilità. Detto, fatto.

Abbiamo il piacere di mostrarvi qui di seguito alcune delle sue più recenti creazioni.

 

 

Ma non vi abbiamo ancora mostrato tutto. Guardate cosa ha creato appositamente per voi lettrici!

Si tratta di un paio di orecchini in pizzo, ricamati con macchina Brother Innov-is XV e cotone Mako Aurifil titolo 40, colore # 1133. Questa è, secondo Elena, l’essenza dell’Estate che si avvicina.

P_20180511_140116

Orecchini in pizzo ricamati con macchina Innov-is XV e Cotone Mako 40 Aurifil colore # 1133, rifiniti a mano con applicazione di strass coreani.

P_20180511_140127

Ci siamo divertiti improvvisando un set fotografico outdoor e riprendendoli in vari modi. Il soggetto dal colore vivacissimo ed estivo ci ha decisamente ispirati!

 

E per chi fosse particolarmente curioso di apprendere come è possibile realizzare bijoux di questo genere, ecco un semplicissimo video tutorial che vi illustrerà i passaggi principali.

 

 

Per approfondire la conoscenza con questa maker, che ringraziamo di cuore per l’entusiasmo e la disponibilità, vi invitiamo a visitare le sue pagine Facebook Elena Ricami e Libri Sensoriali, il suo Blog ed il suo profilo Instagram.

********************************************************************

E ORA… SPAZIO ALLA SORPRESA!!!

Lasciateci un commento qui sotto raccontandoci i vostri programmi per quest’estate e parteciperete all’estrazione di questo favoloso paio di orecchini + 1 spola di Cotone Mako 40 Aurifil dello stesso colore utilizzato per ricamarli.

*********************************************************************

Note – Il giveaway è aperto fino alle ore 23.59 di Venerdì 25 Maggio 2018.

Lunedì 28 Maggio annunceremo il nome del vincitore sulla nostra pagina Facebook Quilticchiando.

Il fortunato (o fortunata) sarà invitato a contattarci via messaggio privato per comunicarci il proprio indirizzo di spedizione. Il pacchetto omaggio sarà inviato tramite Corriere entro i successivi 10 gg lavorativi.

Annunci

12 pensieri su “Spazio ai Makers | Cotone Mako 40 Aurifil

  1. Annamaria Vallario ha detto:

    come non commentare questo post splendido , Elena Caliri un’amica dal 2000 , conosciuta su un forum, una persona sempre pronta ad aiutare e sopratutto sincera, anche se ancora non ci siamo conosciute dal vivo, ma dal 2000 è sempre pronta e presente e sua figlia Silvia è degna figlia di sua mamma , persone stupende

    Piace a 1 persona

  2. Manola Peraldo-Prun ha detto:

    Questi filati ispirano!!! Vediamo se non è la volta buona per realizzare il libro sensoriale per mia nipote Clarissa. Ho già salvato tanti spunti, vediamo se riuscirò a metterli in pratica!!! Manola

    Piace a 1 persona

  3. Carla Beretta ha detto:

    Che meraviglie! Ho in progetto la quiltatura di un improv di quasi due metri x due metri…..e nelle pause vorrei anche io tentare la realizzazione di un libro sensoriale….mi affascina da anni ma non ci ho ancora provato…ed inoltre: l’arancione è il mio colore preferito!

    Piace a 1 persona

  4. pat ha detto:

    Ho sempre sentito parlare di Aurifil senza averli però mai usati.pensavo servissero solo per il patchwork.mi incuriosisce il titolo di questo filato perché indicato anche per il ricamo a punto croce a mano.mi piacerebbe proprio provarlo..
    Il fatto che sia poi indicato anche per cucire borse etccc mi incuriosisce ancora di più (io sono rimasta al cucirini tre stelle)

    Piace a 1 persona

  5. Maria Grazia Guzzon ha detto:

    Spero di avere tempo, tempo in più, per riposare, sognare con calma, vedere qualche posto nuovo e finalmente quiltare il quilt matrimoniale “la strada dei colori” prima che “sbiadiscano perdendosi per strada”. Il colore del filato degli orecchini potrebbe valorizzare il percorso illuminando la strada.
    Gli orecchini poi sono stupendi e i libri sensoriali di Elena molto interessanti. Peccato non avere un nipotino.
    In ogni caso utilizzo da tempo i filati Aurifil e devo dire che sono straordinari sia per la notevole varietà di colori che per la luce che donano ai lavori e la resistenza ai lavaggi.

    Piace a 1 persona

  6. Ida Milani ha detto:

    L’arancio è un colore fantastico, che chiama a sé l’estate! Molto belli e originali gli orecchini, complimenti alla loro creatrice, senza ombra di dubbio, gran parte del merito è dovuto al filato Aurifil, che non mi stancherò mai di dire quanto sia meraviglioso e perfetto per i suoi molteplici usi…
    Di progetti per l’estate ce ne sono, alcuni da concludere, altri da iniziare e di tendenza nel variegato mondo del patchwork. Non da ultimo, riuscire di trovare un po’ di tempo per un breve periodo di relax!

    Piace a 1 persona

  7. marina genovesi ha detto:

    Progetti per l’estate? Tanti, resta da vedere quanti se ne porteranno a termine! Vorrei terminare un quilt As you go, fare delle nuove tende per la camera, cucire dei pannelli decorativi per la stanza delle mie nipotine…….eccetera! Il filato Aurifil sicuramente aiuterà!

    Piace a 1 persona

  8. Rita Maniscalco ha detto:

    Un commento positivo ai filati e ai progetti di Elena una persona gentilissima insieme alla figlia Silvia. I colori dei filati sono meravigliosi e luminosi… che dire AURIFIL….

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...